Comunità e territorio

Gulliver
Abilità in Movimento: il progetto Gulliver che unisce il mondo dello sport con il sociale
Martedì 10 Aprile 2018

Presentate, nella nuova sede della Cooperativa in via Galileo Galilei, due importanti iniziative sostenute e promosse da Gulliver all’interno del progetto Abilità in Movimento: Happy Kayak, il settore paracanoa di Canottieri Mutina asd e la squadra di pallavolo della Comunità SottoSopra.

Abilità in Movimento è un progetto attraverso il quale Gulliver vuole valorizzare le attività volte a favorire la promozione del benessere della persona attraverso il movimento. Unisce il mondo dello sport con il sociale, valorizzando le attività sportive promosse nei servizi gestiti dalla Cooperativa e sostenendo associazioni del territorio che promuovono lo sport per tutti. Inoltre Abilità in Movimento, nell’ambito delle azioni di welfare aziendale, promuove attività sportive ai soci e dipendenti Gulliver, attraverso la proposta di iniziative mirate di gruppo e convenzioni sulle quote di iscrizione a determinate discipline.

Il pomeriggio che Gulliver ha voluto dedicare ad Abilità in Movimento si è aperto con la presentazione di Happy Kayak e la programmazione delle attività 2018 da parte della Presidente della Canottieri Mutina Caterina De Carolis. Il Presidente della Cooperativa Gulliver, Massimo Ascari, ha consegnato gli attestati di merito sportivo ai tre atleti presenti che, con grande emozione e orgoglio, hanno raccontato la loro esperienza.

La parola è poi passata ai ragazzi e agli educatori della Comunità SottoSopra che hanno parlato dell’importanza dello sport nella salute mentale e nel percorso di cura, anticipando i loro prossimi impegni nei tornei di Bologna e Chianciano Terme. Hanno presentato, inoltre, il video “Schiaccia che ti passa!” che, in modo ironico e divertente, racconta la loro passione per la pallavolo. Al termine Ascari ha consegnato loro le divise ufficiali della squadra, rigorosamente giallo-blu. Tra i presenti, oltre a diversi famigliari e ai colleghi di Gulliver, il Presidente di UISP Modena Giorgio Baroni.

<<Gulliver e Canottieri Mutina, che prosegue dal 2015 con il sostegno delle attività del settore paracanoa Happy Kayak>>, spiega Massimo Ascari, <<Abilità in Movimento e avviene attraverso la condivisione di valori quali inclusività, accessibilità, benessere e partecipazione, ovvero la diffusione di sani stili di vita attraverso la promozione dello sport per tutti, creando occasioni di condivisione e scambio tra atleti e loro famigliari>>.

Caterina De Carolis, Presidente della Canottieri Mutina, sottolinea: <<In the Pink, l’attività in dragon boat dedicata a donne operate di tumore al seno. Inoltre, ogni anno, organizziamo insieme un open day ai Laghi Curiel di Campogalliano per far provare la canoa alle famiglie dei soci e lavoratori della Cooperativa>>.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Approfondimenti

Happy Kayak è un percorso articolato con la disabilità sia intellettivo-relazionale, ma anche fisica, avviato dal 2008 grazie alla presenza di tecnici societari, con la qualifica di educatori professionali. Il progetto ha una vocazione integrata sia per la presenza di tutor coetanei durante gli incontri (da aprile a settembre), sia per l’organizzazione stessa societaria che vede presso la propria sede la presenza contemporanea di tanti soci e atleti di diversa età e interessi. La Canottieri Mutina è stata accreditata nel 2013 dal C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpico) come C.A.S.P. – Centro Avviamento Sport Paralimpico, traguardo importante e ambito dopo tanti anni di attività nel settore della paracanoa. La stagione sportiva 2017 ha visto ben 25 ragazzi con diverse disabilità aderire al progetto “Happy Kayak”: dal 2014, anno di inizio dell’attività agonistica, tante sono state le vittorie degli atleti che hanno partecipato a gare nazionali e ai Campionati Italiani, divenendo così la squadra più numerosa e titolata dell’intero panorama italiano.

SottoSopra è una Comunità residenziale per persone con disagio psichico, affidata in gestione alla Cooperativa Sociale Gulliver dalla Azienda USL di Modena. Accoglie pazienti in carico al Centro di Salute Mentale, provenienti dal proprio domicilio o da lungodegenze in strutture ospedaliere o da altre comunità terapeutiche. La comunità garantisce al proprio interno funzioni assistenziali di base e attività educativo- riabilitativo tese al mantenimento e al recupero delle potenzialità degli ospiti.

Seguici su Twitter YouTube