Comunità e territorio

La Cooperativa
TRAGITTI 2020: itinerari di inclusione sociale
Venerdì 25 Settembre 2020
L’obiettivo è continuare a tenere alta l’attenzione sul cambiamento climatico, offrire riflessioni e ricercare soluzioni collettive e alternative, nella convinzione che questo impegno non possa che passare dalle azioni dei singoli atraverso più partecipazione, democrazia e attenzione.
 
Nel rispetto delle attuali linee guida per il contenimento del Covid-19, diversi eventi sono su prenotazione (si può accedere attraverso la pagina Facebook Tragitti)
 
IL PROGRAMMA
 
Venerdì 2 ottobre
  • alle 17.00 con il “Dum Dum Lab”, laboratorio di percussioni per bambini e genitori con posti limitati a dieci coppie (iscrizione a associazioneideeincircolo@gmail.com)
  • alle 17.30 apertura del festival con Alessandra Filippi, assessora all’Ambiente e alla Mobilità sostenibile del Comune di Modena e inaugurazione della mostra “Il richiamo della foresta – in ricordo di Chico Mendes” con l’intervento di Giorgio Prampolini, vicepresidente di Fairtrade Italia e Sabrina Fiorini, responsabile della comunicazione della Coop Chico Mendes.

In contemporanea, laboratori per bambini e famiglie con giochi antichi, laboratori, letture, street art, disegni e fantasia a cura di Magico Mundo.

  • alle 18.00 incontro con Stefano Mancuso, botanico, accademico e saggista italiano, che parlerà di “Planet Revolution” con Francesca Tamascelli di Legacoop Estense. Evento realizzato con il sostegno di Coop Alleanza 3.0.
A seguire dall’aperitivo alla cena con i borlenghi e le crescentine di Ozzy il borlengaio missionario 
  • alle 21.00 proiezione del film “Antropocene – L’epoca umana” diretto da Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky e Nicholas de Pencier.
  • dalle 22.30 alle 24.00 musica e djset a cura del Vibra, entrambi gli eventi serali sono a ingresso gratuito riservato ai soci Arci.
Sabato 3 ottobre
  • alle 10.00, con l’assemblea pubblica “Ri_generi_a_mo socialità” con la partecipazione di Sergio Ansaloni (Windsor Park), Giorgia Silvestri (Happen), Alessia Casoli (Lo Spazio Nuovo) e la presenza degli assessori e assessora del Comune di Modena Roberta Pinelli (Politiche sociali, Accoglienza e integrazione, Agenzia casa); Andrea Bortolamasi (Cultura, Politiche giovanili, Città universitaria); Andrea Bosi (Lavori pubblici, Manutenzione e decoro della Città, Centro Storico, Politiche per il Lavoro e Legalità), coordina Sara Manzoli, Aliante Cooperativa Sociale.
  • alle 15.00 il laboratorio “La dolcezza delle api”, i bambini incontrano l’apicultore Luca Serri, a cura di Associazione La Città di Smeraldo.
  • dalle 16.00 alle 19.30 Tragitti Street Culture Party con Street Basket, Mini Tennis, Percorsi di equilibrio fra i tronchi, Street Bike, Free Skate e laboratori per bambini e famiglie
  • dalle 17.00 alle 19.00 con “Riciclo&riuso: cosa può diventare un Tetrapak?” a cura di Fucina Buenaventura e “Street Art - dipingiamo il Mondo!” a cura di Magico Mundo.
  • dalle 17.00 si parla di “Cambiamenti climatici e migrazioni: il diritto oltre la frontiera” con Valerio Calzolaio, giornalista e saggista, autore di “La specie meticcia", “Ecoprofughi” e “Libertà di migrare”; Francesca Santolini, giornalista esperta di temi ambientali cura la rubrica di ambiente a Unomattina, collabora con La Stampa e Elle, autrice di “Profughi del clima. Chi sono, da dove vengono, dove andranno”; Paolo Bonasoni, responsabile dell’Osservatorio climatico CNR a Monte Cimone, Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima, Consiglio Nazionale delle Ricerche. Coordina Francesco De Vanna, ricercatore del CRID - Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità e referente del progetto "Osservatorio migranti".

Dall'aperitivo alla cena con i borlenghi e le crescentine di Ozzy il borlengaio missionario, musica e djset a cura del Vibra.

  • Alle 22.00 “Rumba de Bodas” live set a ingresso gratuito riservato ai soci Arci.
In allegato, il programma dettagliato del festival e dell'incontro con Stefano Mancuso.