Responsabilità Sociale d'Impresa

Gulliver
APERITIVO SUL LAGO PAGAIANDO INSIEME
Venerdì 21 Luglio 2017
Continua il sostegno di Gulliver scs alle attività di Happy Kayak, il settore paracanoa della Canottieri Mutina asd, con la quale la Cooperativa condivide i valori del progetto: inclusività e accessibilità, ovvero creare le condizioni affinché tutti, bambini e disabili, minori o adulti, siano accolti e abbiano la possibilità di provare questa esperienza, indipendentemente dalla condizione fisica o intellettiva; benessere e partecipazione, ovvero diffondere sani stili di vita attraverso la promozione dello sport per tutti, creando occasioni di condivisione e scambio tra atleti e loro famigliari.
 
L’importante collaborazione tra Gulliver e Canottieri Mutina a favore di questo progetto, unico nel suo genere, a sostegno della disabilità, viene celebrata annualmente con un evento rivolto a tutti i soci e dipendenti della Cooperativa. Lo scorso anno è stato proposto un Open Day, aperto anche ai famigliari, giornata nella quale è stato possibile provare la canoa grazie alla collaborazione degli istruttori federali della Canottieri. 
Quest’anno, invece, è stata organizzata per Mercoledì 19 luglio alle ore 19 una iniziativa post lavoro: “Aperitivo sul lago”.
I colleghi di Gulliver hanno pagaiato insieme sul Dragon Boat, una speciale imbarcazione da 20 posti, utilizzata dal team "In the Pink", progetto modenese mirato a dare un pratico sostegno psichico, fisico e morale alle donne operate di tumore al seno attraverso questa attività sportiva. È stata anche l'occasione per salutare i ragazzi di Happy Kayak e assistere all'allenamento di Juliet Kaine, atleta internazionale di paracanoa. 
 
Al termine del giro in Dragon Boat, a tutti i presenti è stato offerto un aperitivo.
 
Coloro che hanno partecipato all’iniziativa sono rimasti soddisfatti dell’esperienza perché ha dato l’opportunità di provare uno sport nella natura e stare insieme ai colleghi in un contesto diverso da quello lavorativo. 
 
A questo link l'album con le foto.
 
Grazie a Canottieri Mutina e a tutti i colleghi che hanno partecipato.