Gulliver
Calcio senza frontiere
Mercoledì 2 Luglio 2014

Anche se le spiagge brasiliane sembrano molto lontane, lo squadrone è pronto ad affrontare l'avventura mondiale nel bellissimo parco di Bosco Albergati.

I ragazzi seguiti dal Sil (Servizio Inserimento Lavorativo) dell'Unione dei Comuni del Distretto Ceramico insieme a quelli di “Tana per Tutti” stanno affrontando duri allenamenti sotto un sole cocente, il tutto sotto lo sguardo attento di Mister Manfrendini pronto a dettare strategie e schemi ai suoi giocatori.

L'appuntamento è di  quelli importanti: Mondiali Antirazzisti dal 2 al 6 luglio, evento  all'insegna del rifiuto di ogni tipo di discriminazione che richiama squadre da tutto il mondo, pronte a condividere un'esperienza unica che si ripete da ben diciotto anni.

I Mondiali Antirazzisti nascono da un’idea molto semplice: organizzare una vera e propria festa capace di coinvolgere realtà considerate normalmente contrastanti e contraddittorie.

La formula  ha voluto coniugare calcio non competitivo, tifo e colore sugli spalti, concerti di band musicali  in un’esperienza di vita comune di campeggio.

I Mondiali nel corso degli anni sono riusciti a diventare un vero e proprio festival multiculturale ed un'esperienza concreta di lotta contro ogni forma di razzismo.

Lo sport visto come fonte educativa ed aggregativa, capace di radunare attorno ad un pallone storie diverse che magari solo in apparenza possono sembrare distanti.

Il calcio lontano anni luce dalla sua forma patinata ed esasperata, che ritrova la sua vera dimensione in un campo di periferia di Sassuolo, capace in pochi allenamenti di costruire attorno a se relazioni importanti, inaspettate, una SQUADRA.....

L'efficacia educativa che trova riscontro nella semplicità e nell'importanza di esserci, di riconoscersi e di essere riconosciuto parte importante ed unica di un gruppo.

La voglia di partecipare è tanta, e nel nostro piccolo una coppa mondiale l'abbiamo già vinta, siamo pronti ad affrontare INSIEME una nuova avventura...

In questi giorni sapremo le squadre che noi, i "Siam Perfetti", dovremo affrontare nel girone, certi di trovare nei nostri potenziali “avversari” dei nuovi amici.

Nel frattempo abbiamo usufruito dei nostri laboratori per la creazione delle magliette (con tanto di nome e numero) e dello striscione che ci rappresenterà e che verrà esposto nella piazza Antirazzista per tutta la durata dei mondiali.

Vi aspettiamo tutti a bordo campo a tifare per lo squadrone....

Bosco Albergati si trova in Via Lavichielle 6 a Castelfranco Emilia (località Cavazzona).

Maggiori informazioni su: www.mondialiantirazzisti.org

Segui i Mondiali Antirazzisti anche su Twitter e su Facebook